fabrizio delmati - fotoreporter
foto 1970 by fabrizio delmatifoto 1980 by fabrizio delmatifoto 1990 by fabrizio delmatifoto 2000... by fabrizio delmatidueruote inrosa by fabrizio delmatidonne algiro inrosa by fabrizio delmatimontagna by fabrizio delmati
fabrizio delmati - fotoreporter, fotografo professionale, professional photographer


Fabrizio Delmati, intorno alla fine degli anni sessanta, incontra al Cai di Bovisio Masciago un gruppo di amici con la passione per la montagna e l’alpinismo ed un personaggio carismatico e unico: Luigino Airoldi uno dei “mitici” Ragni di Lecco; Accademico del Cai ed Istruttore Nazionale di Alpinismo; vincitore, con i compagni Alippi, Canali, Perego e Zucchi, , guidati da Riccardo Cassin, della sud del Mc Kinley(Alaska) nella spedizione del 1961. Oggi è membro della ristretta elité francese del Groupe Haute Montagne. Luigino, al termine del corso di roccia, trasmette a questo gruppo una carica e una “ voglia” di montagna fantastica, tanto che nel 1974 il Cai di Bovisio Masciago riesce ad organizzare una spedizione in Afghanistan, territorio sconosciuto in quegli anni, per tentare una inviolata parete di 7.200 metri nel massiccio dell’ Hindu Kush. Passano gli anni ma il gruppo resterà unito e condividerà, dalla fine degli anni sessanta sino agli inizi degli anni novanta, grandi gioie e giornate bellissime tra le valli, le vie e le vette del nostro meraviglioso Arco Alpino; dal gruppo del Monte Bianco, al Gran Paradiso, al Badile; dalla Val Masino al Ventina, dalle Orobie sino alle Dolomiti.

 


Fabrizio Delmati, at the end of the seventies, starts to frequent CAI (Alpine Italian Club) and meets a group of friends with a big passion for mountain and the mountaineering. He meets too a very charismatic and unique character: Luigino Airoldi one of the “mythical” Ragni di Lecco, CAI  Mountaineering  Academic Instructor.
Luigino Airoldi in 1961, with his teammate,  driven from Riccardo Cassin, wons the south rock face of Mount  Mc Kinley (Alaska).
At today he is member of the limited élite of Groupe Haute Montagne.

At the end of the rock course, Luigino injectd to his group a large store and a cool desire of mountain; as a matter that in 1974 the Bovisio Masciago CAI organized an expedition into the Afghanistan, still unknown land, in order to try to win an untouched rock face (7.200 mt. ) on the Hindu  Kush mountain chain.
The year s go on, but the group of friends holds together up to the  beginning of nineties; wonderful days spent  among  valleys and peaks of our mountain chain: The Monte Bianco, the Gran Paradiso and the wonderful  and unequolled  Dolomiti.

 

 

 

 

photogianninava - professional photographer, fotografo professionista, fotografia sportiva, fotografo eventi,fotografo natura paesaggi

all rights reserved © fabriziodelmati.com - italy - info@fabriziodelmati.com - design by vimercati grafica